Debian kFreeBSD

Gli sviluppatori del progetto Debian hanno deciso di dare supporto pieno per i port kFreeBSD per la prossima release stabile chiamata Squeeze.
Per due architetture hardware (AMD64/Intel EM64T e i386) sarà quindi possibile installare Debian con un kernel diverso da linux, ovvero usando quello di FreeBSD.
La decisione è stata presa grazie al fatto che questi port sono attivi da abbastanza tempo da essere maturi per un rilascio stabile ed utilizzabile.
Sarà quindi possibile usare le famose jail, per creare mini-sistemi usando una virtualizzazione a livello del sistema operativo e il packet filter di OpenBSD, uno dei firewall più quotati e potenti usati nel mondo unix.
Questo è l’annuncio ufficiale: http://www.debian.org/News/2009/20091007.


This entry was posted on Friday, October 9th, 2009 at 6:21 PM and is filed under debian.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.