Le sette meraviglie di Windows

Per chi si è comprato un nuovo PC con Windows 7 o ha fatto l’aggiornamento del proprio sistema operativo Microsoft nei giorni scorsi si è ritrovato a dover convivere con l’ennesima brutta notizia: http://computerworld.co.nz/news.nsf/scrt/E9592E1A9719742ACC25766F0066B38D.
È stato confermato da Microsoft un problema di sicurezza nel protocollo SMB usato per la condivisione di file e stampanti che riguarda solo 7 e Server 2008 R2.
Un exploit che causa un DoS remoto, ovvero un crash della macchina, è presente in rete ma è virtualmente possibile che si riesca ad individuare un modo per eseguire codice remoto e prendere possesso di queste macchine.
Al momento l’unico modo per non incorrere in nessun problema è bloccare tramite firewall le porte TCP 139 e 445, dato che non è noto quando Microsoft rilascerà un update per risolvere questo bug.
Mi tornano in mente le parole di Jim Allchin nel 2006, allora co-presidente della Platform and Services Division di Microsoft, quando, parlando di Vista, dichiarò che era un sistema talmente sicuro che si poteva usare senza alcun antivirus: http://www.betanews.com/article/Allchin-Suggests-Vista-Wont-Need-Antivirus/1163104965.
Il tempo passa, gli utenti sborsano soldi per fare aggiornamenti e le dichiarazioni assurde e pericolose rimangono insieme ai problemi seri di sicurezza.


This entry was posted on Monday, November 16th, 2009 at 7:38 PM and is filed under microsoft.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.