Paradosso Apple

Segnalo un interessante articolo il cui autore cerca di sviscerare il paradosso Apple, ovvero come può un’azienda che produce software proprietario (prelevando a grandi quantità però dal software libero) ed ha una politica così chiusa e segreta riguardo al rilascio di novità, dare l’idea di libertà, di pensiero libero (il famoso think different) e avere un grosso seguito da parte di artisti (in senso lato): http://www.xconomy.com/national/2010/01/25/the-apple-paradox-how-a-company-thats-so-closed-can-foster-so-much-open-innovation/?single_page=true.
Per quanto mi riguarda penso che gli utenti Apple siano dei borg senza volontà individuale, capaci di pensare collettivamente nello stesso identico modo e mossi come marionette da un’entità centrale che li controlla senza che questi se ne rendano conto! 😛

iBorg


This entry was posted on Wednesday, January 27th, 2010 at 7:55 PM and is filed under apple.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.