Apple vuole ARM

Apple, che usa i chip ARM all’interno dei propri iPhone e iPad, vuole acquistare e inglobare l’azienda che sviluppa e produce questi processori (http://www.thisislondon.co.uk/standard-business/article-23826703-city-aflame-with-takeover-talk-of-arm-and-xstrata.do).
In questo modo avrebbe un controllo diretto sullo sviluppo di questa tecnologia e potrebbe decidere anche a chi fornire tali chip. Si troverebbe quindi in un punto di forza rispetto ai suoi diretti concorrenti nel mercato degli smartphone, come Palm e molti altri produttori che su questa piattaforma hardware usano Google Android.
Ma questa offerta è veramente appetibile per ARM oppure nel lungo periodo (diciamo entro 5 anni) il mercato degli smartphone, netbook e di device simili al iPad aumenterà così tanto da ritrovarsi enormi entroiti e quindi a ritagliarsi una bella fetta di mercato competendo con altre architetture come Atom di Intel?
A proposito di Android termino questo post con un link che mostra un iPhone in dual boot con il sistema originario Apple e Android: http://linuxoniphone.blogspot.com/2010/04/ive-been-working-on-this-quietly-in.html.


This entry was posted on Saturday, April 24th, 2010 at 7:06 PM and is filed under apple, hardware.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.